Instarazzo

Share |

Share

Come sapere se il tuo contenuto di Instagram è abbastanza buono

Come sapere se il tuo contenuto di Instagram è abbastanza buono

I grandi contenuti sono la linfa vitale di Instagram. Se sei un influencer di Instagram e vuoi durare a lungo, i tuoi contenuti dovrebbero essere di alta qualità con immagini accattivanti, informazioni preziose e una voce unica del marchio. Passi ore a creare questi contenuti, ma Come sapere se il tuo contenuto di Instagram è abbastanza buono per i tuoi follower?


Alcune persone credono che se stai creando contenuti, sia abbastanza buono. Ad essere onesti, anche se hanno ragione, alcuni contenuti sono migliori di altri. Questo articolo tratterà tre modi per farti sapere se i tuoi contenuti di Instagram sono abbastanza buoni per i tuoi follower.

3 modi per decidere se i tuoi contenuti Instagram sono abbastanza buoni per il tuo pubblico

Una buona strategia di content marketing non riguarda solo i buoni contenuti. Inoltre, si tratta del tuo tipo di pubblico e di come puoi servirlo al meglio. Sappiamo tutti che la qualità dei contenuti è essenziale su Instagram, ma sappiamo cosa rende davvero un post di qualità?

Quindi, è tempo di scoprirlo. Cominciamo con il valore educativo dei tuoi contenuti. Dovresti creare contenuti che offrano al tuo pubblico informazioni preziose. Sì, ciò significa che dovresti usare suggerimenti, elenchi e il sempre così popolare come pubblicare. Naturalmente, il tuo pubblico adorerà anche vedere bellissime foto del tuo spazio di lavoro e della tua vita familiare, ma non dimenticare di offrire suggerimenti e trucchi per brillare su Instagram.

Puoi determinare se i tuoi contenuti sono adatti al tuo pubblico facendo alcune cose.

1. Guarda i tuoi commenti

come fai a sapere se i tuoi contenuti sono abbastanza buoni?

Lavori instancabilmente per creare contenuti per la tua pagina Instagram. Investi ore nella scrittura, nella modifica e nella creazione di contenuti che i pazienti vorrebbero. Scatti foto, trovi le immagini più adatte e inserisci didascalie ai tuoi post che sono informative e complementari all’immagine. Questo è fantastico, ma hai bisogno di una metrica, un mezzo di misurazione per dirti se i tuoi sforzi stanno pagando o meno.

Potresti pensare di scrivere ottimi contenuti. Potresti anche ricevere molto traffico. Ma come sapere se il tuo contenuto di Instagram è abbastanza buono.


Non vuoi continuare a creare contenuti che non forniscono valore ai tuoi lettori. Sarebbe meglio imparare a giudicare se i tuoi post stanno servendo il loro scopo.
Quindi cosa dovresti cercare quando giudichi la qualità dei tuoi post sul blog?

  • Hai persone che dicono quanto siano utili i tuoi contenuti?
  • Hai persone che ti ringraziano sinceramente per quello che stai facendo?
  • Le persone fanno domande pertinenti e avviano conversazioni sull’argomento?

Se è così, allora il tuo contenuto sta facendo quello che dovrebbe fare: sta coinvolgendo persone reali che si sentono abbastanza fortemente sull’argomento per commentarlo. Questo è un buon segno che i tuoi contenuti sono abbastanza buoni per il tuo pubblico.


In caso contrario, potresti voler riconsiderare lo stile o il formato del contenuto. I contenuti possono non riuscire a coinvolgere il tuo pubblico se non li attraggono o se non gli sembrano giusti. Considera innanzitutto il motivo per cui gli utenti sono diventati abbonati. Forse si sono iscritti quando stavi facendo qualcosa di diverso, e ora rimangono a bordo perché annullare l’iscrizione sembra troppo faticoso.

Pausa:

Ti sei mai chiesto perché la crescita di Instagram è rallentata?
Forse hai commesso un errore fatale nelle tue bobine o nelle tue storie? Ecco alcuni ottimi articoli riguardanti la tua crescita su Instagram:

5 Errori più Grandi su Instagram Reels

I Primi Cinque Errori nelle Storie di Instagram da Evitare

5 motivi per cui non stai crescendo su Instagram

2. Guarda i salvataggi

Le persone hanno salvato i tuoi post su Instagram? Se è così, questo è un buon segno! Quando qualcuno tiene qualcosa, vuole tornarci più tardi. Potrebbe non esserci tempo in questo momento, o forse vogliono un riferimento o una risorsa a cui possono fare riferimento in qualsiasi momento.


La cosa grandiosa del salvataggio dei contenuti è che mostra quanto a qualcuno piace quello che stanno vedendo. Puoi persino arrivare a dire che mostra quanto il pubblico si fida del tuo marchio. Ad esempio, immagina di aver visto una ricetta di NPR sul mio feed di Instagram un giorno e di aver deciso di salvarla per dopo: chiaramente, mi piace il loro contenuto e confido che le loro ricette siano buone. Ecco perché l’ho tenuto!


Ora pensa al tuo pubblico: se salvano alcuni dei tuoi contenuti, lo apprezzano, il che è un ottimo segno per il tuo marchio! Se non stai ancora producendo contenuti che le persone sono disposte a salvare, prova a creare qualcosa di più mirato per la prossima volta.

Un modo per guardare i tuoi post salvati è attraverso uno strumento di analisi di Instagram come Socialinsider o Squarelovin. Il vantaggio dell’utilizzo di un’agenzia è che puoi filtrare per intervallo di date e tipo di contenuto; ad esempio, puoi vedere quali post video hanno ottenuto il maggior numero di salvataggi nell’ultimo mese.

3. Chiedi al tuo pubblico

Come sapere se il tuo contenuto di Instagram è abbastanza buono? È una domanda che ogni creatore di contenuti si pone ad un certo punto della propria carriera. Se stai cercando la risposta perfetta, dobbiamo dirti che non ce n’è una. Tuttavia, ci sono alcuni modi per valutare le prestazioni dei tuoi contenuti.


Il tuo pubblico è una delle tue risorse più preziose. Sono la ragione per cui crei contenuti in primo luogo. Chiedendo al tuo pubblico cosa pensano dei tuoi contenuti e cosa vorrebbe vedere più o meno, puoi assicurarti di produrre contenuti pertinenti alle loro esigenze.


Usa le tue storie per porre domande al tuo pubblico. Puoi chiedere loro se apprezzano i tuoi contenuti e quali contenuti vogliono vedere più spesso. È un ottimo modo per avere un’idea di ciò che stanno cercando da te nei post futuri.
Usare le tue storie per porre domande e chiedere feedback coinvolgerà il tuo pubblico e otterrà preziose informazioni su ciò che vogliono vedere da te. Inoltre, utilizza sondaggi, sondaggi e concorsi per ottenere feedback su vari aspetti dei tuoi contenuti, incluso il tipo di contenuto che dovresti creare.

Inoltre, se hai un basso tasso di coinvolgimento su Instagram, abbiamo raccolto dieci modi unici per aumentare la tua esposizione e ottenere nuovi follower. Puoi trovare questi suggerimenti in Come ottenere più coinvolgimento su Instagram.

Conclusione

Ognuno dei tre suggerimenti di cui sopra è un modo semplice e veloce per controllarti prima di rendere pubblico il tuo post (o design). Sarebbe meglio se non lo trascurassi e i nuovi Instagrammer devono aderire a questa pratica.
Quando crei le tue prime guide o tutorial, dovresti parlare con i tuoi spettatori prima di pubblicare il contenuto.

Chiedere loro se gli piacerebbe e cosa vogliono in quella guida potrebbe aiutarti a restringere il campo di applicazione. Inoltre, guarda i salvataggi e i commenti di Instagram. Se le persone stanno salvando qualcosa che non conosci e che trovi funzionale, non aver paura di aggiungere ulteriori informazioni alla tua guida per aiutare le persone a capirla più facilmente. Dopotutto, non si tratta solo di visualizzazioni, Mi piace, salvataggi o commenti; si tratta anche di fornire informazioni di prim’ordine.

Share :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RELATED POSTS

Categories

Posts List

small_c_popup.png

Get The Latest Articles regarding Social Media in Your Email: